calcio e1705787419712 dottor ortopedico luca dei giudici

Il dottore è stato fantastico nel mettere a proprio agio un ragazzino così giovane, dandogli fin da subito delle tempistiche chiare

"Mio figlio non ha mai avuto timore di quello che doveva affrontare, il dottore è stato fantastico nel mettere a proprio agio un ragazzino cosi giovane, dandogli fin da subito una visione e delle tempistiche chiare"

Questo racconto è molto particolare. Si tratta infatti di una bellissima storia che ci racconta Paola, mamma di Riccardo, giovane calciatore di soll 11 anni.
🎙 Paola, ci racconti come è iniziato tutto
All'età di 11 anni Riccardo giocava a calcio come tanti ragazzini di quell'età , quando ha cominciato a sentire dei dolori al ginocchio, tanto da non riuscire più a completare una normale partita. Lo portiamo a far vedere, e dai primi esami non emerge nulla. Il problema si aggrava quando non riesce nemmeno più a camminare normalmente.

🎙 E che avete fatto?
Proseguiamo nel farlo vedere a vari specialisti e a completare il quadro con ulteriori e più approfonditi esami. Da una diagnosi ci viene consigliato di interrompere l'attività sportiva, cosa che prontamente rispettiamo, ma dopo un paio di mesi la situazione non dava ancora alcun segno di miglioramento. Un altro specialista ci consiglia di camminare con le stampelle, cosa che però ha fatto perdere la muscolatura della gamba, peggiorando ulteriormente la situazione.

🎙 A questo punto la situazione si è fatta critica! Cosa avete deciso di fare?
Su suggerimento di persone che abitano lontano da casa nostra, prenotiamo una visita con il Dr. Dei Giudici, il quale, visionando la risonanza ad alto campo, comprende che si trattava di osteocondrite dissecante, e andava operato il prima possibile.

🎙 E avete optato per l'operazione?
Si. Mio figlio non ha mai avuto timore di quello che doveva affrontare, il dottore è stato fantastico nel mettere a suo agio un ragazzino cosi giovane, dandogli una visione e delle tempistiche chiare. L'intervento è stato eseguito tre settimane dopo la visita, è riuscito alla perfezione, il che ci ha concesso di iniziare subito il percorso riabilitativo.

🎙 Come è andato l'iter successivo?
A luglio operato, subito la riabilitazione, a settembre ha iniziato la riatletizzazione e a novembre è tornato a giocare senza problemi. Riccardo è felicissimo, è tornato a sorridere e a trascorrere le giornate con i suoi amici sui campi di calcio, cosa che ama più di ogni altra cosa.

🎙 Che storia meravigliosa! Grazie Paola, ci saluti Riccardo e gli faccia i complimenti da parte nostra, di sicuro ha contribuito col suo coraggio a questo grande risultato

Contattami

Altri utenti stanno leggendo...